Come creare un Furoshiki: qualche idea dal web

13 Set

Esistono tantissime tecniche per annodare un furoshiki, eppure tutte quante sono estremamente semplici e adatte a chiunque, infatti, con un foulard o un vero e proprio furoshiki già confezionato, ciò che resta da fare è solo un paio di nodi nei punti giusti a seconda dell’occasione.

Se però amate divertirvi con ago e filo e volete creare qualcosa di unico e originale con le vostre mani, procuratevi qualche bella stoffa patchwork, magari giapponese, e confezionate il vostro furoshiki.

Facendo un semplice orlo a un quadrato di tessuto otterrete la versione più semplice. La misura del lato sarà a vostra scelta a seconda dell’uso che ne dovrete fare.

Con qualche cucitura in più, è possibile poi aggiungere manici, anelli e cinture che daranno maggiore stabilità all’oggetto contenuto nel fagotto.

Ecco un’idea direttamente dal sito giapponese della Clover (cliccate sul file PDF)

Furoshiki con manici

Oppure provate a seguire il tutorial per tenere ben fermo il vostro bento o questi di Annekata e Helen Heath.

Per le più esperte, tre proposte di cucito creativo da Fujix. Trovate le spiegazioni per i furoshiki da pagina 8 a pagina 13.  Sono in giapponese ma i disegni le rendono abbastanza intuitive.

Infine,  se oltre a cucire amate anche ricamare, decorate ulteriormente il tessuto che avete scelto con la tecnica con cui vi sentite più a vostro agio.

Io in questi giorni ad esempio ho iniziato a ricamarne uno con qualche punto Sashiko, ispirandomi proprio alla tradizione giapponese.

Furoshiki con ricamo sashiko

Con più calma, se vorrete, vi parlerò anche di questa tecnica.

Intanto mi permetto di segnalare a tutte le ricamatrici un must have uscito da poco nelle librerie e a cui ho lavorato in tutti questi mesi (ecco perchè sono stata un po’ assente). Si tratta della ristampa anastatica dell’edizione italiana dell’Enciclopedia dei lavori femminili di Thérèse de Dillmont (1890) edita sempre da Marco Valerio.  Se siete in cerca di ispirazioni vintage questo testo fa sicuramente per voi.

A presto!

Una Risposta to “Come creare un Furoshiki: qualche idea dal web”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Una borsa furoshiki per l’Autunno « Foulard creativi - 27 ottobre 2010

    […] cosa dire? Sperimentate, divertitevi, create i vostri furoshiki handmade personalizzando a vostro piacimento le dimensioni e scegliendo la stoffa a voi più congeniale. Vi […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: