Tag Archives: foulard in testa

Come trasformare un foulard in un baschetto

21 feb

Tra gli anni Cinquanta e Sessanta non era così insolito indossare il foulard sulla testa per tenere l’acconciatura sempre in ordine e al riparo dall’umidità e dal vento, anzi, era di gran moda! Le immagini delle mitiche Audrey Hepburn e Grace Kelly con i loro foulard sono diventate ormai un classico continuando ad essere, nonostante il passare del tempo, icone di stile ed eleganza.

Prendendo spunto da queste grandi dive scopriamo quindi moltissimi modi per trasformare un foulard in copricapi veri e propri: Audrey amava appoggiarlo semplicemente sui capelli piegandolo a triangolo e avvolgendolo sotto il mento, mentre altre note attrici, tra cui non dimentichiamo la nostra Sofia Loren, preferivano annodarlo dietro il collo per un look più semplice ma pur sempre d’effetto.

Generalmente si trattava di acconciature temporanee e se si desiderava togliere il foulard, questo si doveva per forza snodare. Eppure esiste un tipo di annodatura che ci consente di indossare più volte il nostro “cappello-foulard” senza doverlo ogni volta ricreare… l’effetto finale è molto simile ad un baschetto!

baschetto foulard senza cuciture - 1

… per farlo non ho dovuto ricorrere a nessuna cucitura…

baschetto foulard senza cuciture - 2

… mi è bastato fare quattro singoli nodi a un foulard di media grandezza (quello in foto è tra quelli allegati al libro “Foulard Creativi”).

Ecco qui il photo-tutorial:

tutorial baschetto foulard senza cuciture

Ovviamente è possibile utilizzare anche foulard più grandi e regolare la dimensione del basco aumentando o accorciando le lunghezze dei capi annodati, oppure è possibile impreziosirlo ulteriormente lasciando fuori un’estremità modellandola come una rosellina… insomma, largo alla fantasia e buon lavoro!

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: